10 DOMANDE A… MIRIAM SYLLA

Schiacciata potente, sguardo da pantera, grinta disarmante: quando scende sul taraflex è così. Lei è Miriam Sylla, giovanissima schiacciatrice e sicura promessa del volley italiano.

Perché hai iniziato a giocare a pallavolo?

Mi sono avvicinata alla pallavolo perchè ci giocava mia cugina. Sono andata a provare con lei e… Eccomi qua!

La giornata tipo di una pallavolista di Serie A.

Sveglia alle 8.45 e colazione non troppo pesante, poi si va ad allenamento, di tecnica o pesi. Dopo il pranzo, c’è tempo per un riposino pomeridiano, poi si torna in palestra. Quindi si cena e poi… Dipende!

Quali sono, secondo te, gli aspetti positivi e quelli negativi del ruolo di schiacciatrice?

Secondo me l’aspetto positivo è che sei una pedina fondamentale del gioco; inoltre mi piace il fatto di poter concludere l’azione mettendoci un pizzico di adrenalina in più. L’aspetto negativo? La ricezione.

Dal 2013 giochi a Bergamo. Che significato ha per te vestire la maglia della società più titolata d’Italia?

Provo sicuramente un mix di soddisfazione e onore.

Che cosa ti piace fare nel tempo libero?

Mi piace stare con gli amici, e fare un po’ di tutto!

C’è una giocatrice, del passato o tutt’ora in attività, a cui ti ispiri?

Adoro ed ho sempre desiderato essere o diventare come Taismary Aguero.

Segui qualche rito scaramantico prima di ogni partita?

Sempre! Bevo una Red Bull, poi mi prendo 10 minuti per ripetere le cose da fare per la partita. Infine mi metto le cuffiette per ascoltare un po’ di musica, e mi incammino verso il palazzetto.

Quali canzoni o generi musicali non possono mancare nella tua playlist?

La musica rap, oppure R&B.

Hai da poco partecipato alla Final Six del World Grand Prix in Nebraska. Che emozioni si provano a giocare delle competizioni così importanti con la maglia azzurra?

Si prova davvero una grandissima emozione, quasi inspiegabile.

Se non fossi diventata una giocatrice di pallavolo, che cosa ti sarebbe piaciuto fare nella vita?

Boh, sono indecisa tra la poliziotta.. E la ballerina di danza classica, ovviamente!

(foto Fabio Cucchetti per GetSportMedia)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...